Decorazioni, Pasticcerie, Pagliacci, FotoVideo, Cantanti, Asilo NIdoRistoranti, Bar, GelateriaAvvocati, Dentisti, Medici, Caf, Informatici, tecnici, professionistiEstetica, Parrucchieri, Cosmetici, Nutrizione, BenessereAlimentari, Vestiti- Scarpe, ArtigianatoTours, Biglietteria, Corriere, MutuiRistrutturazioni, Idraulici, Elettricisti, ImbianchiniConsolati e AmbasciateApri la mappa

Locales

Sudamericani trovati con dieci fucili

Sudamericani trovati con dieci fucili

3 Mayo.- Arrestati, sabato scorso in via Ariberto, due ladri pregiudicati sudamericani che nei scorsi giorni erano stati trovati dalla Polizia a bordo di un furgone rubato con 10 fucili da caccia completi di munizioni. Le armi e il mezzo sono risultate rubate assieme ad alcuni orologi di valore totale di 35mila euro presso una villa a Certosa di Pavia tra il 24 e il 25 aprile mentre il legittimo proprietario si trovava momentaneamente all’estero.

I due arrestati sono un peruviano ed un ecuadoregno. Il primo è un 32enne irregolare, residente in via Imbonati, con precedenti per furto ed evaso dai domiciliari, stava infatti scontando una pena di 1 anno e 7 giorni per furto in abitazione. L’ecuadoregno é un 47enne regolare residente in via Caccia Dominioni, anch’egli con precedenti per furto e possesso illecito di armi, attualmente in libertá vigilata a seguito di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Milano.

También te puede interesar: Bus e tram: porte posteriori chiuse, si sale solo davanti

Gli agenti di Polizia in zona porta Genova hanno localizzato e fermato il furtone bianco segnalato come sospetto e hanno proceduto ad un controllo.

Il peruviano ha provato a scappare ma è stato fermato e messo in manette, anche l’ecuadoregno è stato arrestato. Tutte le armi sono state sequestrate, gli orologi rubati alla stessa vittima non sono invece stati trovati. La Questura ha già preso i contatti con l’ufficio immigrazione per chiedere l’espulsione dei due arrestati.